lunedì 18 marzo 2019
17.10.2012 - REDAZIONE

Sanità ligure: ulteriori tagli in vista? La posizione Pdl

Si parla di un "taglio" relativo al trasposto in ambulanza di soggetti affetti da gravi patologie. Rosso (Pdl) manifesta le proprie perplessità. Comunicato Stampa.

“Lavoriamo con la Commissione Sanità della Regione per ascoltare i rappresentanti dell’Associazione Malati di Sclerosi Multipla per capire se il problema del trasporto presso i centri di cura dei pazienti è stato risolto, se così non fosse è necessario intervenire al più presto per porre rimedio. Non possiamo consentire che questi pazienti rinuncino alle cure necessarie, devono avere diritto al trasporto in autoambulanza perché non in grado di potersi spostare da soli”.

Questa la proposta del consigliere regionale del Pdl Matteo Rosso che in mattinata durante i lavori del Consiglio regionale ha discusso l’interrogazione relativa al taglio del servizio trasporto per  pazienti  affetti da gravi patologie imposto con delibera della Giunta regionale n. 583 del 18 Maggio.

“L’applicazione restrittiva della norma da parte della Regione e delle Asl ha creato pesanti problemi a questi pazienti che già vivono in condizioni di forte disagio e grande difficoltà. Il richiamo al buon senso ad una attenta valutazione dei singoli casi che ha mosso l’assessore Montaldo ai Direttori Generali delle aziende sanitarie secondo me non è sufficiente, è fondamentale verificare con mano la situazione .– dice ancora Rosso che conclude – Per questi pazienti malati cronici le terapie sono indispensabili, non possiamo correre il rischio che nemmeno uno di loro rinunci a curarsi per indisponibilità economiche: l’impossibilità di riuscire a recarsi presso i centri di cura  potrebbe portare con sé questa drammatica conseguenza, ed è intollerabile”.

 


Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo