martedì 16 ottobre 2018
07.06.2012 - REDAZIONE

Regione: interrogazione di Scajola sull'unione dei "118"

Ormai gli accorpamenti vanno molto di moda...Dopo i Tribunali ecco le centrali del "118". Comunicato Stampa.

Il consigliere regionale del Pdl Marco Scajola annuncia la presentazione di un interrogazione urgente sulla notizia dell’accorpamento delle centrali del 118 di Imperia e Savona. “Un fatto che si inserisce pesantemente nella più volte denunciata sottovalutazione delle esigenze sanitarie del territorio del Ponente, che risulta fortemente penalizzato dalle scelte della Giunta regionale”. Questo dichiara l’esponente del Pdl a proposito delle preoccupanti voci che circolano nel territorio e che destano forti timori.

Scajola parla con numeri alla mano “un servizio di coordinamento provinciale attivo 24 ore su 24 quello della centrale operativa della provincia di Imperia, ottimamente gestito con professionalità a personale sanitario con in testa il Dott. Stefano Ferlito. Oltre 300 chiamate al giorno, 27 mila interventi in provincia nel 2011 e tempi di attesa ridotti a 8 minuti nei casi più gravi.  Sono questi alcuni numeri che rendono l'idea dell'efficienza della centrale operativa imperiese che può essere considerata tra le più avanzate a livello nazionale – precisa il consigliere regionale del Pdl –. L’avvicinarsi poi della stagione estiva con il raddoppio della popolazione rende ancora più grave una decisione che depotenzierebbe un servizio ad oggi di primissimo livello, svolto in collaborazione con il volontariato del territorio”.

“Il fatto grave – dice ancora l’esponente del Pdl – è che non solo si andrà in contro a possibili inefficienze, ma questa decisione rappresenta un chiaro segnale della volontà da parte di questa amministrazione regionale di voler depotenziare, sotto il profilo dell’offerta sanitaria,  territori che vengono costantemente danneggiati”.

“La mia iniziativa non vuole avere una targa politica ma è fatta solo ed esclusivamente per tutelare i cittadini, mi auguro che ci possa essere da parte di tutti gli addetti ai lavori un’azione coesa per evitare il concretizzarsi di questa sciagurata ipotesi”, conclude Marco Scajola.


Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo