domenica 21 gennaio 2018
03.01.2013 - REDAZIONE

Vallecrosia: ieri i funerali delle vittime dell'eccidio di Santo Stefano

Diverse centinaia di persone hanno partecipato nel pomeriggio di ieri  - nella chiesa di San Rocco a Vallecrosia - ai funerali delle sorelle Olga e Franca Ricchio, di 51 e 54 anni, uccise a fucilate nella mattinata del 26 dicembre 2012 a Bordighera da Santino Putrino, 45 anni, marito di Olga.

L'uomo aveva poi tentato il suicidio ed è tutt'ora ricoverato in coma farmacologico presso l'ospedale San Martino di Genova per le ferite riportate - l'uomo si era, infatti, sparato ad un fianco dopo aver ucciso le due donne. 

Durante l'omelia funebre, il parroco don Pierino Lanza ha sottolineato commosso come i fiori che addobbavano l'altare provenissero dalle serre delle due vittime, a testimonianza di "una vita dedicata alla floricoltura".

Una vicenda che non cessa ancora di sconvolgere e fare riflettere. Occorre ancora capire cosa possa essere scattata nella testa dell'assassino all'alba del 26 Dicembre dello scorso anno. Ma sono risposte che potrà dare soltanto Santino Putrino una volta che si sarà ripreso e verrà risvegliato dal coma indotto voluto dai medici per un miglior decorso clinico e di guarigione dalle ferite riportate.


Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo